Bajla - Travenzoli and friends gruppo folk ligure

Vai ai contenuti

Menu principale:

Bajla

Gianfranco Travenzoli > In italiano

Bajla.

"gustosa canzone che narra di come l'uomo a volte commette azioni veramente da imbecilli. Il nostro eroe, sulla spiaggia, resta instupidito dalla bellezza di una ragazza e tra una goffaggine e l'altra, compera un canotto e dal largo con il cannocchiale spia la sua bella. Vede i segnali che gli fanni i bagnanti ma ingenuamente pensa che stiano salutanto lui, invece essi volevano segnalare la presenza di un grosso pescecane alle sue spalle che naturalmente attacca il nostro eroe ipertestosteronizzato. Bisogna ragionare con il cervello e non con gli ormoni. Sottile ironia ed una vena d'amarezza in questa bella canzone!"

Bajla, un passo dopo l'altro sorseggiando, coca e sguardi ingenui col pareo cammini sopra i tacchi ancheggiando, la febbre sta crescendo nel mio cuor Palme, palme sole e cocco che profumi nera abbronzata da paura scottata fino in fondo alla schiena e un passo dopo l'altro, è il mio amor Bella sei distesa sul lettino e prendi il sole ma che calore posso sopportare forse vuoi arrostire il tuo amore, che in piedi sotto il sole se ne sta Bella piano piano sono venuto più vicino emozionato come un bambino distratto ho inciampato nel bagnino, mi sono steso imbarazzato ai tuoi piè Bajla, un passo dopo l'altro sorseggiando, coca e sguardi ingenui col pareo cammini sopra i tacchi ancheggiando, la febbre sta crescendo nel mio cuor Bajla da quando ti ho visto sotto il soleho comprato anche un grande cannocchiale per vedre come sta il mio grande amore, da un canotto giallo e blu in mezzo al mare Strano una una pinna sta girando qui vicina un bel mare cielo azzurro e un grande sole   ma che grosso questo pesce in mezzo al mare con quei denti avrà voglia di di pranzare Da riva, stanno tutti salutando, anche il bagnino ti sei alzata sei venuta più vicino con quel passo sensuale da mannequin, con quel fare sorprendente ma che diva Amore tu stai aspettando sulla riva, il tuo sguardo intraprendente ho capito  e mi tuffo dove il mare è più blu e in un lampo da te arriverò. Ai ai ai ai che denti!

          (by Travenzoli and friends)
                    









 
Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu